Festa dei movimenti in movimento

18 maggio 2007
Circolo Il faro
Ferrazzano (CB)

 

Presentazione del libro Manituana di Wu Ming ad opera di Wu Ming 1 e Wu Ming 5 con annesso concerto jazz

 

PROGRAMMA

ore 18.00 presentazione del libro Manituana di Wu Ming

ore 21.00 New City Sound Project in concerto

 

Manituana 1775, all'alba della rivoluzione che generò gli Stati Uniti d'America. Lealisti e ribelli si contendono l'alleanza delle Sei nazioni irochesi, la più potente lega indiana, forte di una Costituzione antica di secoli. Nella valle del fiume Mohawk, indigeni e coloni convivono da generazioni. Scelte laceranti travolgono il futuro di una comunità meticcia: il viaggio deve cominciare, fino alla capitale dell'Impero, e la via del ritorno è già sentiero di guerra.

Wu Ming è un'espressione cinese, significa senza nome oppure cinque nomi, dipende da come si pronuncia la prima sillaba. Il nome del collettivo letterario è inteso sia come omaggio alla dissidenza ("Wu Ming" è una firma molto comune tra i cittadini cinesi che chiedono democrazia e libertà di espressione) sia come rifiuto della fabbrica-celebrità, sulla cui catena di montaggio l'autore diventa una star.

www.wumingfoundation.com

 

Organizzato da: Collettivo XYZ, In collaborazione con: Associazione Culturale thisPLAY, Consulta Provinciale degli Studenti di Campobasso, Unione Lettori Italiana (ULI) di Campobasso, Libreria Jacob (Foggia)

image_project_09.jpg